AID Italia - La risposta alle tue domande sulla dislessia

Aid sezione di

Parma

Parma, piattaforma Teams - 22 Marzo 2021

Conversazione sulla scelta universitaria: tra esplorazione e impegno

Conversazione sulla scelta universitaria: tra esplorazione e impegno

Come ogni anno l'Università di Parma si è resa disponibile con le scuole superiori, e in particolare con gli studenti del 5 anno, per un confronto riguardo l'orientamento universitario. Rollo Dolores, docente dei corsi di laurea in Scienze dell'educazione e dei processi formativi e in Scienze e tecniche psicologiche, nonchè direttrice del neonato Centro Accoglienza e Inclusione (CAI) in data 22 marzo si è tenuto un incontro con gli studenti del 4°-5°anno del liceo delle scienze umane Albertina Sanvitale. A partecipare all'incontro di orientamento sulla scelta universitaria hanno partecipato la presidente di sezione AID di Parma Valentini Catia e la rappresentante del gruppo giovani Elodie Borney.

L’incontro ha trattato molti temi: inizialmente è stato presentato lo sportello di counseling psicologico che mira ad aiutare le persone a pensare positivamente al proprio futuro andando a potenziare dimensioni quali resilienza, autostima, assertività, speranza, ottimismo e favorendo l’inclusione sociale degli studenti e del personale. 

È stato poi affrontato il tema dell’autonomia; è importante modificare il proprio comportamento per riuscire a raggiungere gli obiettivi. Bisogna compiere scelte libere, lontano da condizionamenti e influenze tenendo presente che la motivazione è la cornice fondamentale per arrivare al raggiungimento dei propri traguardi.

La professoressa Rollo ha presentato poi il servizio le Eli-che, che si prefiggeva di dare un supporto per gli studenti con disabilità, B.E.S e D.S.A spiegando che il servizio è stato convertito in C.A.I (Cento Accoglienza e Inclusione) che si propone di promuovere e perseguire azioni nel campo dell’accoglienza, dell’inclusione e delle pari opportunità degli studenti che, nell’ambito della vita universitaria, vivono uno stato di disagio a causa di fragilità fisiche, psicologiche, economiche e sociali. Il servizio opera in materia di accoglienza, assistenza e integrazione sociale per coloro che hanno un Disturbo Specifico di Apprendimento, un Bisogno Educativo Speciale o una disabilità.

L’incontro si è concluso con Elodie Borney che ha risposto ad alcune domande riguardanti il suo percorso scolastico di studentessa con Disturbo Specifico dell’Apprendimento.

Ringraziamo ancora una volta la professoressa Dolores Rollo per aver dato la possibilità alla sezione AID di Parma di poter partecipare all’evento ricordando così a tutti i presenti che la sezione è attiva e aperta a tutti coloro che necessitino di un supporto.

A presto con tanti altri eventi e novità!!

Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.